Sostituzione caldaia: agevolazioni fiscali e come scegliere il modello

Oltre agli importanti aspetti sotto il profilo etico e ambientale, sostituire una caldaia di vecchio tipo con una di nuova generazione rappresenta un’operazione finalizzata a garantire un miglioramento dei consumi, con conseguenti benefici in bolletta.

Le moderne caldaie a condensazione permettono, infatti, una più efficiente gestione dei consumi, e per questo un minore impatto in bolletta. I risultati variano a seconda della tipologia di caldaia scelta, in relazione con l’ambiente in cui essa viene installata.

Naturalmente, per garantire un concreto beneficio è necessario orientarsi su caldaie a classe energetica alta, che è inoltre possibile associare a nuovi impianti con tecnologia domotica. L’utilizzo di questi dispositivi permette di automatizzare le prestazioni energetiche della propria abitazione, e di gestirle anche da remoto tramite un’applicazione sul proprio smartphone.

bonus energia 2018

Tanto più che, in linea con le disposizioni vigenti in merito all’adeguamento sui consumi energetici entro il 2021, previsto della Stato Italiano in linea con gli accordi stipulati a Bruxells, è oggi possibile beneficiare di sgravi fiscali per la sostituzione di caldaie, e l’installazione di caldaie di nuova generazione, come quelle a condensazione o le caldaie a biocombustibili. Come per altri interventi mirati all’efficientamento energetico, anche per la sostituzione di caldaie è possibile beneficiare dei nuovi Eco Bonus 2018.

Vediamo quindi cosa c’è da sapere, in questo nuovo articolo del blog Metamer!

Classe di efficienza energetica di caldaie

L’efficienza energetica di una caldaia dipende dal cosiddetto “rendimento di combustione”, ossia dalla percentuale di aria e acqua impiegata nella fase di riscaldamento.

La classificazione energetica di questi e altri dispositivi è definita nel testo del D.P.R. n.60 del 15 Novembre 1996, che determina, in base alla potenza, classi di rendimento che vanno da 1 a 4 stelle.

Queste ultime sono quelle che consento una maggiore efficienza energetica, e quindi un maggiore risparmio in termini di consumi. Le caldaie a 4 stelle sono solitamente rappresentate da:

Caldaie a condensazione

Sono caldaie che recuperano energia dalla condensazione dei fumi di combustione. È un dispositivo che garantisce un ottimo rendimento energetico e una bassissima produzione di agenti inquinanti (70% in meno di emissioni di Nox e CO rispetto alle caldaie tradizionali.

Rappresentano attualmente i dispositivi più sfruttati sul mercato in quanto, al di là del risparmio in termini di emissioni e consumi, si adattano perfettamente ai comuni impianti di riscaldamento presenti nelle nostre case. Sono inoltre dispositivi perfetti da affiancare a pannelli radianti e fotovoltaici, che permettono di risparmiare anche il 20% sul costo dell’acqua riscaldata a 80°, il 30% su quella a 60°, e il 50%/60% se affiancate a pannelli solari.

Caldaie a premiscelazione

Permettono un risparmio fino al 10% rispetto ai consumi di una caldaia tradizionale. Sfruttano una tecnologia di combustione in grado di garantire un perfetto equilibrio tra aria e metano al suo interno, limitando per questo le emissioni nocive.

sostituzione caldaiaCome scegliere la caldaia

In questo, il precetto fondamentale è uno solo: scegliere la caldaia in base alle proprie esigenze energetiche.

Per valutare quale tipo di caldaia rappresenta il dispositivo più in linea con le nostre esigenze è fondamentale tenere conto dei seguenti aspetti:

  • l’uso che faremo della caldaia (solo riscaldamento, riscaldamento + acqua calda, solo produzione di acqua calda);
  • la metratura dell’ambiente da riscaldare in relazione all’uso;
  • il luogo in cui verrà installata la caldaia, all’interno o all’esterno, ci dice se il dispositivi dovrà essere a camera aperta (per ambienti esterni) o a camera chiusa (per interni);
  • il preventivo per installazione o sostituzione caldaia. Il costo di questa operazione va ad influire su quello dell’acquisto di una nuova caldaia

Ricorda di controllare sempre che la caldaia che stai per acquistare sia provvista di certificazione CE.

offerte luce e gas abruzzo

Altri aspetti di cui tenere conto in fase d’acquisto sono rappresentati da:

Sistema antiblocco

Un sistema che evita il blocco accidentale della caldaia.

Sistema Aqua Sensor

Consente una minore esposizione della caldaia a shock termico, con conseguente beneficio per i consumi.

Funzione anticalcare

La corretta pulizia della caldaia permette una maggiore efficienza della stessa, riducendo il costo dei consumi.

Accensione automatica

Con l’accensione automatica della caldaia puoi risparmiare fino a 50 euro l’anno!

detrazioni fiscali caldaiaIncentivi e sgravi fiscali per sostituzione caldaia

Con il Bonus Caldaie 2018 puoi beneficiare di una detrazione fiscale del 65% per gli interventi di sostituzione caldaia e efficientamento delle prestazioni energetiche di immobili.

Nello specifico, il bonus in questione copre lavori di:

  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A;
  • installazione di impianti costituiti da sistema integrato tra caldaia a condensazione e pompa di calore (sistemi ibridi);
  • detrazione fiscale del 50% per installazione di caldaie a condensazione di classe A.

Per maggiori informazioni invia un messaggio privato sulla pagina Facebook Metamer Energia. Ogni mese troverai nuovi approfondimenti su tutte le novità del settore energetico, come quelli che hai appena letto!

Metamerl’energia vicina a te

Post suggeriti
pasqua abruzzosport abruzzo