Bonus gas e luce

Disposizioni urgenti in materia di bonus elettrico, bonus gas e bonus sociale idrico – Deliberazione 76/2020/R/com e comunicato ARERA

Circolare Anigas n.156/2020 18 marzo 2020

L’Autorità, alla luce delle stringenti misure adottate a livello nazionale per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19, con la Deliberazione in oggetto, dispone il differimento di alcuni termini correlati alla gestione dei bonus sociali nazionali e la temporanea sospensione dei connessi flussi di comunicazione.
Nello specifico il provvedimento dispone che per i consumatori cui il bonus è in scadenza nel periodo 1 marzo – 30 aprile 2020, è data la facoltà di rinnovare la domanda per l’erogazione dei bonus oltre la scadenza originaria prevista, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine di questo periodo.
Verrà quindi garantita (dopo le consuete verifiche sulle condizioni di accesso) la continuità degli stessi bonus, con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria e per un periodo di 12 mesi, come previsto dalle norme attuali.
L’Autorità ha inoltre sospeso i flussi delle comunicazioni gestite dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani e dalla Cassa per i Servizi Energetici ed Ambientali e finalizzati a fornire ai cittadini interessati informazioni:
a. sulla necessità di rinnovo della domanda di bonus;
b. sull’ammissibilità o meno al regime di compensazione;
c. sull’emissione dei bonifici domiciliati agli utenti indiretti e sull’accettazione o meno delle domande di remissione dei bonifici non riscossi.
La responsabilità del procedimento è assegnata al Direttore della Direzione Advocacy Consumatori e Utenti ai fini della adozione di eventuali ulteriori disposizioni necessarie per il rispristino dei servizi e dei flussi di comunicazione.
Il periodo di validità delle previsioni potrà essere aggiornato in conformità ai possibili futuri provvedimenti normativi in materia di emergenza COVID-19.