Gas e Luce, le 10 regole per spendere meno sia in Estate che in Inverno

offerte energia casa

Secondo il Censis, il 30% dei consumi elettrici domestici degli italiani va disperso ogni anno tra cattiva gestione, mancati investimenti in efficientamento energetico o scarsa manutenzione di impianti e dispositivi. Un aspetto che incide fortemente, oltre che sull’ambiente, anche sui consumi in bolletta. Questo perché risparmiare energia è una pratica legata anche a buone abitudini e ad un po’ di sano buon senso.

Una pratica, da apprendere e insegnare, migliorando la gestione dei consumi di luce e gas in modo continuo e graduale, per risparmiare sulle bollette e fare la propria parte per un mondo più sostenibile

Vediamo allora 10 pratici consigli per risparmiare energia in estate e in inverno che è sempre bene tenere a mente quando si parla di risparmio di energia in casa!

1) Risparmiare sul riscaldamento, come?

Riducendo di un solo grado la temperatura impostata sul termostato di casa è possibile risparmiare anche il 5% dei consumi. Tre gradi, quindi, corrispondono al 15% in meno in bolletta. Su una bolletta da 100€, per esempio, parliamo di ben 15€.

Non male, vero? Ovviamente, non sempre è possibile ridurre la temperatura in casa, specie per persone particolarmente sensibili al freddo, o in presenza di anziani, invalidi o bambini. In molti casi, però, capita di impostare una temperatura più alta solo per l’abitudine di girare per casa a maniche corte anche in inverno, quando un semplice maglione di lana potrebbe fare la differenza! 

2) Risparmiare elettricità: inizia dalle lampadine

Le lampadine a risparmio energetico consentono di risparmiare anche il 90% dei consumi rispetto ad una lampadina tradizionale. I punti luce sono praticamente ovunque nelle nostre case: sostituendo tutte le lampadine con quelle a risparmio energetico è sicuramente il primo passo per iniziare a risparmiare elettricità tutto l’anno.

3) Manutenzione impianti elettrici, di climatizzazione e elettrodomestici

Spesso si sottovaluta l’importanza di eseguire una costante manutenzione di impianti elettrici e del condizionatore (per la caldaia, invece, è obbligatorio). Una manutenzione anche solo annuale consente, per esempio, di individuare possibili dispersioni di energia, che fanno alzare il costo della bolletta senza spesso rendersene conto. 

Allo stesso modo, una corretta pulizia del condizionatore e di grandi elettrodomestici come forno, lavatrice e frigorifero (sbrinatura) permette a questi dispositivi di lavorare meglio consumando meno, contribuendo inoltre ad una gestione più salubre degli stessi.

4) Risparmiare sugli elettrodomestici

Utilizzare gli elettrodomestici in modo corretto è un aspetto che viene spesso ignorato, magari per mancata informazione o semplice pigrizia. È sempre importante leggere bene il manuale d’uso di ogni elettrodomestico, memorizzando funzioni e impostazioni più in linea con i propri consumi.

Oltre a questo, è sempre bene ricordare tre semplici regole:

5) Infissi a taglio termico: risparmiare sul riscaldamento

Quella degli infissi è una questione di primaria importanza. Si stima, infatti, che attraverso spifferi o infissi non a taglio termico sia possibile disperdere fino al 50% dell’aria calda presente in casa. Una situazione che, in inverno, si traduce nella peggiore condizione di spreco: casa fredda e bolletta alta!

Fortunatamente, nell’ultimo anno, insieme alle tante misure previste per interventi di efficientamento energetico, è stata introdotta nell’incentivo EcoBonus anche la sostituzione o installazione di infissi con uno sconto del 50%, proprio come avviene per la caldaia o il condizionatore.

6) Evita l’asciugatura in lavastoviglie

Per l’asciugatura delle stoviglie, la lavastoviglie impiega quasi il 50% del consumo di un programma. Vale a dire che lavando le stoviglie in modalità “Eco”, o semplicemente interrompendo l’asciugatura quando inizia il suo ciclo, è possibile dimezzare i consumi di utilizzo di questo elettrodomestico

Lasciare asciugare le stoviglie all’aria, tirando fuori il carrello dalla lavastoviglie, permette quindi un gran risparmio!

7) Installare valvole termostatiche

Differenziando il livello di temperatura su ogni termosifone, o altro dispositivo di climatizzazione, grazie all’installazione di valvole termostatiche è possibile risparmiare anche il 40% sul costo del riscaldamento.

Questo, unito ad infissi a taglio termico, all’abbassamento di uno o due gradi sul termostato e a una caldaia di nuova generazione si traduce in un notevole risparmio annuo sulla bolletta del gas!

8) Eco Bonus Caldaia per risparmiare su installazione e consumi

Il risparmio netto di una caldaia a condensazione, o di nuova generazione, rispetto ad una caldaia tradizionale è ormai noto. La caldaia riveste un ruolo chiave per la spesa energetica complessiva dell’abitazione, soprattutto in termini di consumo di gas.

Con il bonus caldaie è possibile risparmiare fino al 65% sull’acquisto di una nuova caldaia, con tutti i benefici in termini di efficientamento energetico.

9) Spegnere il “puntino rosso” dei dispositivi elettronici

Quando pensiamo che TV, decoder, computer o altri apparecchi elettronici siano spenti, in realtà potrebbero solo essere in stand by. Questo significa che consumano una piccola quantità di energia in modo continuo, rappresentata dal classico “puntino rosso”. Una dispersione non necessaria che può comportare una spesa fino a 80€ l’anno!

Molto meglio dotarsi delle classiche prese con interruttore, da accendere solo all’abbisogna.

10) La migliore offerta luce e gas casa

Quando si parla di “migliore offerta gas e luce per casa” si fa quasi esclusivamente riferimento al prezzo al kilowatt o al metrocubo di gas. Ma questo non sempre rappresenta un buon parametro di scelta. 

Molti fornitori, sapendo che l’interesse del pubblico è rappresentato solo da questo fattore, possono “nascondere” dietro un prezzo basso tutte le altre voci di spesa che andranno a rincararlo.

Quante volte ti è capitato di sottoscrivere un’offerta (non solo energetica, ma anche telefonica, internet e così via) pensando fosse conveniente, ma che poi non si è rivelata tale? Se non sei soddisfatto/a della tua attuale tariffa luce e gas e desideri ricevere una proposta basata sui tuoi consumi reali, scrivici per riceverla senza impegno!

Scopri le offerte energia e gas casa di Metamer!

Metamer è un’azienda del libero mercato energetico che offre energia green e tariffe gas competitive e pensate per le esigenze di famiglie e imprese. Inoltre, i nostri servizi di gestione consumi da remoto, con app, sportello online, WhatsApp e numero verde gratuito gestito direttamente ti permettono di scegliere un’offerta vantaggiosa e comoda per te!

Compila il form per ricevere un’offerta energetica basata sui tuoi consumi reali!