Passeggiare in sicurezza rispettando distanze e normative: in Abruzzo e Molise si può! Ecco 10 semplici e bellissime idee per passeggiate alla scoperta di due regioni fantastiche.


Con l’inizio della Fase 2 dell’emergenza Coronavirus in concomitanza della bella stagione, abbiamo tutti il grande desiderio di sgranchirci un po’ le gambe all’aria aperta, dopo i lunghi e difficili giorni passati a casa.

Camminare fa bene al fisico e allo spirito e regioni come Abruzzo e Molise offrono location perfette per fare attività fisica o una semplice passeggiata in tutta sicurezza. Toccherà solo rivedere un po’ gli itinerari più gettonati per adattarli al rispetto delle attuali norme previste dall’emergenza.

In questo, l’approvazione del Governo alle attività sportive all’interno della propria regione apre le porte a tantissime occasioni per trascorrere qualche ora con i propri cari, alla scoperta delle bellezze dei nostri territori.

In questo articolo ti consigliamo 10 fantastiche idee per passeggiate in Abruzzo e Molise adatte anche a famiglie con bambini. Prima, però, cogliamo l’occasione per ricordare cosa dicono i decreti normativi in materia di sport e attività outdoor, e le più elementari regole di sicurezza.

Dal 4 maggio è possibile svolgere attività di trekking, passeggiate e allenamento sportivo all’interno dei propri confini regionali e in forma individuale, o accompagnati dai propri conviventi. È sempre vietato creare assembramenti, o accompagnarsi con altre persone, anche se parenti di primo grado, qualora non residenti all’interno della stessa abitazione.

È bene portare con sé mascherina di protezione qualora sia necessario recarsi in locali pubblici, per fare spesa prima o durante la passeggiata per esempio. L’uso della mascherina, tuttavia, non è obbligatorio durante l’attività all’aria aperta. Ricorda di portare sempre con te del gel igienizzante per le mani, sacchetti monouso in cui riporre le mascherine e il gel e magari una piccola confezione di sapone biologico per lavare le mani all’occorrenza.

Ricorda di non gettare guanti e mascherine all’interno di cestini per la raccolta pubblica, ma riponili in un sacchetto per gettarli a casa. Questo al fine di garantire una maggiore sicurezza di tutti.

In ultimo, ma non certo per importanza, rispetta sempre i luoghi in cui ti trovi. Non sporcare o infrangere divieti previsti all’interno di parchi, aree boschive e protette e riserve naturali. Il benessere delle nostre comunità dipende dal nostro comportamento. Se ami la tua regione, proteggila.

Sorgenti del Lavino, Scafa (PE)

Un’oasi incontaminata a pochissima distanza da Pescara e Chieti. Un luogo silenzioso, impreziosito dalla presenza delle acquee sulfuree del Lavino, dal caratteristico colore azzurro, che le rendono al pari di limpidissime piscine naturali.

Un “anello” molto semplice, adatto per le famiglie, con ponti di legno e sentieri all’interno dei quali divertirsi a esplorare!

Valle dell’Orfento, Caramanico Terme (PE)

La gola dell’Orfento è certamente tra le location più suggestive e caratteristiche della regione Abruzzo. Le pareti di roccia che incorniciano il letto del fiume Orfento, le peculiarità naturalistiche e la costante presenza di fauna selvatica nella zona ha reso questo luogo uno dei prediletti degli abruzzesi per le passeggiate della domenica.

Inoltre, è da ricordare la sua vicinanza a chiese e eremi celestiniani di pregio, come quelli di San Bartolomeo e San Giovanni, entrambi nel territorio di Roccamorice.

Punta Aderci, Vasto (CH)

Tra le spiagge più belle in Abruzzo, tornata recentemente alla ribalta delle cronache in quanto ricorderebbero le famose “scogliere di Dover”, sulla costa orientale britannica.

In verità l’oasi naturale di Punta Aderci non ha assolutamente nulla da invidiare a quest’ultima, né a nessun altro luogo. La sinuosità delle forme di roccia viva a strapiombo sul mare, insieme alla presenza di numerosi trabocchi e una spiaggia da sogno costituiscono un luogo perfetto per una passeggiata vista mare.

Gole di San Venanzio, Raiano (AQ)

Ci spostiamo nell’aquilano, più precisamente nel piccolo borgo di Raiano, in Valle Peligna dove, a pochi chilometri dal centro abitato, esiste un luogo incantevole. Le gole di San Venanzio devono il loro nome alla presenza dell’omonimo eremo, un tempo abitato dal santo.

Il percorso si snoda a mezza costa sulle due montagne che costituiscono il canyon ai lati del fiume Aterno: il monte Mentino e il monte Urano. Moltissimi i punti di interesse lungo i due cammini. Oltre all’eremo già citato è infatti possibile percorrere i sentieri di “Rava Tagliata, per scoprire l’antica strada romana che porta questo nome, quello delle “Uccole”, con la presenza di un acquedotto sempre di origine romana ancora oggi visibile e il sentiero della “Solfa, con un’area pic-nic a pochi passi da una freschissima sorgente sulfurea.

Bosco di Sant’Antonio, Pescocostanzo (AQ)

Restiamo nell’aquilano, spostandoci però leggermente più in quota. Un attimo di attenzione, perché ci troviamo davanti ad uno dei monumenti naturali più importanti d’Italia. Il bosco di Sant’Antonio, la cui area si estende tra i paesi di Pescostanzo, Palena, Roccapia, Pettorano sul Gizio, Campo di Giove e Cansano è, infatti, una “faggeta vetusta”, ossia di grande importanza storica.

I suoi sentieri fatati si snodano attraverso alberi secolari, in un vero e proprio tempio di pace e biodiversità. Un luogo in cui ritrovare se stessi e insegnare ai più piccoli il valore e il rispetto della natura.

Sentiero dei Tre Frati, Guardiaregia (CB)

Spostiamoci in Molise per un percorso ad anello della lunghezza di circa 10 chilometri, tra la natura incontaminata del Matese, nel cuore degli Appennini. Un luogo che fu teatro di innumerevoli avvenimenti storici, da magiche apparizioni alla cattura ed esecuzione di briganti, tutti passati sotto l’occhio vigile dei “Tre Frati” che da sempre presidiano il bosco: tre faggi di oltre 500 anni, di aspetto maestoso, pronti ad accogliere i viandanti in tutta la loro incredibile bellezza.

Lago di Guardialfiera, Guardialfiera (CB)

Sicuramente tra i più noti in Italia, grazie alla suggestione del ponte che lo attraversa per lungo, “planando” sull’acqua. Il lago di Guardialfiera è caratterizzato dalla presenza di piccoli borghi di origine medievale, immersi in un contesto naturale e meravigliosamente panoramico. Una passeggiata a bordo lago e nello splendido territorio del Biferno è sicuramente consigliata, così come l’attraversamento della strada statale che corre sulle sue acque: assolutamente da brivido!

Riserva Naturale di Montedimezzo, Vastogirardi (IS)

Un’occasione per immergersi completamente nella natura e nel silenzio. Una passeggiata per contemplare lo spettacolo della natura in tutte le sue forme e colori più vivi. Con un po’ di fortuna è possibile adocchiare la locale fauna selvatica: non spaventarti e, soprattutto, non spaventarla 😉

Spiaggia di Campomarino, Campomarino (CB)

Il Molise è una regione fantastica, che vanta circa 40 km di costa, con spiagge incantevoli caratterizzate dalla presenza di trabocchi, insenature rocciose e macchia mediterranea. La più famosa è quella di Campomarino, con due litorali attigui, quello del Vallone e quello di Ramitelli, dove tra le dune di sabbia dorata è possibile ammirare lo spettacolo degli aironi in volo, che qui vengono a nidificare.

Parco Fluviale del Biferno, Colle d’Anchise (CB)

Un percorso tra le acque del fiume Biferno alla scoperta della Piana dei Mulini, dove da tempo è nato un progetto per la valorizzazione di questo luogo e delle storiche strutture presenti al suo interno. Una valle incontaminata, dove riscoprire tutto il fascino di una passeggiata in solitudine lungo uno dei fiumi più belli d’Italia.

Diamo energia al territorio con Metamer!

Dare energia al territorio significa valorizzarlo, scoprirlo, proteggerlo. Come Metamer abbiamo scelto di restare accanto a chi vive e lavora in tutti i territori in cui siamo presenti. Per ripartire insieme, più forti di prima.

Con la nuova promo Gas e Luce di Metamer desideriamo restare accanto delle famiglie in un momento delicato come quello che stiamo vivendo.

Passa a Metamer entro il 31 maggio e ricevi una gift card fino a 60€ da spendere in tutti i punti vendita Conad in Abruzzo e Molise. Con Metamer Gas e Luce hai un’offerta bioraria o monoraria dal costo componente bloccato, senza deposito cauzionale e con un’assistenza sempre gratuita.

E se risiedi in una zona non servita dalla linea metano, oggi puoi richiedere l’allaccio a prezzo ridotto con i nuovi sconti metanizzazione in Abruzzo e Molise!

Visita lo sportello territoriale più vicino a te o compila il form qui in basso per richiedere maggiori informazioni sull’offerta in corso, comparando i vantaggi con la tua attuale tariffa energetica!