Rincari ARERA Luce e Gas 2018: chi ne è esente e perchè

 In Trends

Un’impennata del 57% sul prezzo del petrolio a livello internazionale ha determinato piccoli rincari sul costo di luce e gas. A renderlo noto è l’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, in un comunicato sull’aggiornamento trimestrale dei prezzi dell’energia di qualche giorno fa.

Rincari che non interesseranno però chi ha aderito al mercato libero in un periodo caratterizzato da tariffe più vantaggiose rispetto alle attuali. Vediamo perché.

 

Con comunicato ufficiale del 28 Giugno scorso [1], l’ARERA ha illustrato le motivazioni alla base dei rincari sul costo di luce e gas che molti consumatori italiani subiranno nei prossimi mesi.

Un incremento tutto sommato contenuto, come vedremo in seguito, determinato da un forte innalzamento del prezzo del petrolio su scala internazionale.

rincaro costo luce e gas

Rincari luce e gas: cosa spiega il comunicato ARERA

Secondo il documento ufficiale, l’aumento in bolletta riguarderà in particolare famiglie e piccoli consumatori del mercato tutelato nel terzo trimestre del 2018.

Dal 1 Luglio la spesa per l’energia di una famiglia tipo in regime di tutela, stimata cioè su un consumo di 2.700 kw e 1.400 mq di gas annui, registrerà un aumento del +6,5% sul prezzo dell’energia elettrica, e del +8,2% su quello del gas naturale. Dati in controtendenza rispetto ai forti ribassi (-8% per l’elettricità e -5,7% per il gas) del secondo trimestre 2018.

Per quanto concerne il gas, l’impatto sulla spesa dei clienti domestici risulta però meno significativo, in relazione ai bassissimi consumi del periodo estivo.

Nello specifico, per l’elettricità la spesa (al lordo tasse) per la famiglia tipo nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2017 e il 30 settembre 2018 corrisponderà, secondo le stime ARERA, ad un aumento di circa 24 euro/anno. Nello stesso periodo, la spesa per la bolletta gas invece registrerà una variazione di circa 21 euro/anno.

Per un ulteriore approfondimento circa le nuove variazioni di mercato, i costi in dettaglio della componente energetica e di tutte le altre voci sul tema, è possibile consultare direttamente il comunicato ufficiale di ARERA [1].

Rincari luce e gas: i vantaggi del libero mercato energetico

Il libero mercato energetico rappresenta un concreto vantaggio per chi vi aderisce nel momento giusto.

Come Metamer abbiamo scelto di operare sempre al fianco dei nostri clienti, informandoli su tutte le novità del libero mercato energetico, in maniera sempre puntuale e precisa.

Per questo, tempo fa, abbiamo consigliato ai nostri clienti di sottoscrivere un’offerta a prezzo fisso, in un momento in cui le condizioni della materia prima erano particolarmente favorevoli. Clienti Metamer che oggi non subiscono i rincari della nuova riforma sancita dall’Autorità per l’Energia.

Questo perché, al pari della nostra clientela, siamo noi stessi (prima di tutto) consumatori, direttamente interessati quindi a tutte le variazioni e innovazioni che caratterizzano il mercato in cui operiamo. La nostra mission è da sempre quella di crescere insieme chi ha scelto di affidarsi a noi, offrendo un servizio vicino alle esigenze di famiglie e lavoratori.

Scegliendo Metamer per i tuoi consumi scegli quindi un’energia vicina a te!

Richiedi ora un consulto senza impegno con un nostro operatore, per scoprire i reali vantaggi del mercato libero per te e per la tua azienda e segui la pagina Facebook Metamer Energia per restare informato su tutte le novità del settore!

Buona estate, da Metamer!


Fonti per questo articolo:

  1. https://www.arera.it/allegati/com_stampa/18/180628.pdf
Post suggeriti
Open Meterscegliere climatizzatore