#5minutidienergia | Puntata 4: I vantaggi di avere un unico fornitore luce e gas

In questa quarta puntata di 5 Minuti di Energia, rubrica radiofonica in collaborazione con Radio Delta 1, l’amministratore delegato di Metamer, Nicola Fabrizio, spiega in pochi minuti quali sono i vantaggi di avere un unico fornitore luce e gas. Non perdere i nuovi episodi o le puntate precedenti! Segui Metamer anche su Facebook e Instagram!

Qual è il principale vantaggio di scegliere un unico fornitore di luce e gas?

I vantaggi sono molteplici, i più evidenti sono 3: 

1) Il primo è quello di avere un unico fornitore, quindi un unico interlocutore a cui rivolgersi per tutte le esigenze connesse alle utenze.

2) Il secondo è quello di scegliere un operatore su tutta la filiera energia e gas e non un venditore. Questo significa avere una società a disposizione non solo per stipulare un contratto, ma anche per tutti i servizi accessori connessi alle utenze: volture, aumenti potenza, prime attivazioni e riattivazioni sia gas che luce sollevando il cliente da tutti gli aspetti burocratici di cui ci occupiamo gratuitamente noi per conto dello stesso cliente. Oltre ad avere a disposizione personale dedicato per assistenza e servizio post vendita.

3) Il terzo vantaggio è connesso alla gestione semplificata delle utenze. Un unico gestore di energia significa avere una sola app per tenere sotto controllo i consumi di entrambe le forniture, un solo servizio clienti al quale rivolgersi in caso di necessità, un solo consulente energetico di fiducia a cui rivolgersi in caso di dubbi ed inoltre, una maggiore convenienza in termini di scadenza e saldo delle bollette.

Interessante, in che modo?

Nel nostro caso, per esempio, chi sceglie di attivare entrambe le forniture con Metamer, cioè sia la luce che il gas, ha il vantaggio di poter scegliere la modalità e la tempistica di fatturazione delle proprie utenze. Infatti può decidere tra due alternative: la prima è di non ricevere mai le due bollette nello stesso mese, ma in modo alternato con la fatturazione bimestrale. In questo modo ogni mese il cliente pagherà la sola utenza luce o gas, per il bimestre di consumo precedente, con un vantaggio in termini di pianificazione di spesa dell’economia domestica della propria famiglia. La seconda opzione consente di scegliere la fatturazione mensile, ricevendo nello stesso mese sia la fattura gas che quella luce, avendo in bolletta però un solo mese di consumo e non due. In questo modo si eliminano i picchi di spesa mensile, specialmente quelli invernali, cercando di rendere più costante la spesa mensile del proprio fabbisogno energetico.

Una possibilità interessante soprattutto per chi è intestatario di più utenze, come nel caso di titolari di seconde case…

Giustissimo, in quel caso la convenienza è doppia perché tutti i vantaggi appena descritti valgono anche per le seconde case.

Tale possibilità comporta l’ulteriore vantaggio per il cliente di avere un unico consulente energetico che conosca bene le esigenze complessive, sia che si tratti di abitazioni (prime e seconde case), sia di attività commerciali o professionali.

Sulla base di tale conoscenza il proprio consulente è in grado di consigliare le migliori soluzioni su misura per il proprio fabbisogno energetico o anche su progetti di efficientamento.

Sempre con riferimento alle seconde case, un tema particolarmente caldo in questo periodo, abbiamo messo a punto un processo di attivazione comoda e veloce attraverso canali fisici e digitali come la firma elettronica a distanza tramite OTP: un modo per firmare i documenti in totale sicurezza, con un semplice SMS, eliminando il cartaceo, con un impatto positivo sull’ambiente e sul risparmio di tempo per i nostri clienti. 

Seguici per non perdere ogni mese i nuovi episodi!


Ti offriamo una consulenza per ottimizzare i tuoi consumi

Metamer è una società del libero mercato energetico che opera in tutta Italia per la fornitura di luce e gas ad uso domestico e professionale. Le nostre politiche aziendali non comprendono l’utilizzo di strategie di marketing invasive, come telefonate o porta a porta, per la promozione delle nostre tariffe.

Siamo certi della qualità del nostro servizio e desideriamo offrirla anche a te.

Se stai pensando di cambiare operatore, valuta tu stesso/a le nostre offerte gas e luce 100% green, con possibilità di scegliere tra tariffe mono, bio o triorarie, dal costo componente bloccato o variabile. Il tutto con il supporto di un servizio clienti affidabile e veloce, gestito in Italia e disponibile tramite numero verde gratuito e WhatsApp.

Richiedi maggiori informazioni sulle nostre offerte!

Valuta tu stesso/a le nostre offerte energetiche green, compila il form di contatto per richiedere un preventivo di spesa da un nostro consulente. Metamer non effettua servizio di telemarketing o altre pratiche commerciali invasive. I tuoi dati saranno trattati nel rispetto delle nostre policy sulla privacy e solo per la consulenza da te richiesta!

Sei sicuro di utilizzare la tua lavastoviglie in modo corretto?

Riempi i cestelli, un po’ di detersivo e via! Fare la lavastoviglie non è un’operazione complicata, oppure si?

Tutte le risposte per scegliere, caricare e avviare la lavastoviglie in modo corretto, contenendo i consumi e assicurando longevità al tuo elettrodomestico.

Con una spesa media dai 130€ ai 170€ annui stimati sui consumi di una famiglia italiana tipo, la lavastoviglie entra a pieno titolo nella rosa dei cinque elettrodomestici che consumano di più in casa. Per questo è importante conoscere come ottimizzarne i consumi e soprattutto cosa va e cosa non va in lavastoviglie, al fine preservare sia il dispositivo che le stoviglie nel tempo.

Vediamo tutto in dettaglio, in questo nuovo articolo del blog Metamer!

Come scegliere la lavastoviglie

In questo ci viene incontro AltroConsumo che, al pari di altri elettrodomestici ha recentemente stilato una classifica delle migliori lavastoviglie italiane [1] .

Preso atto che non esiste una lavastoviglie “migliore” di un’altra (in quanto scelta e prestazioni si basano, come vedremo, sulle necessità del nucleo familiare) è sempre e comunque opportuno scegliere un dispositivo che rispecchi alcune caratteristiche essenziali:

CLASSE ENERGETICA ALTA

Un dispositivo di classe A+++ permette un risparmio medio annuo anche del 30% rispetto ad uno di “semplice” classe A. Dal momento che la lavastoviglie incide su due tipologie di consumi (acqua e elettricità) sarà pertanto conveniente scegliere un dispositivo con prestazioni più efficienti.

CAPIENZA E FUNZIONI DELLA LAVASTOVIGLIE

I principali modelli di lavastoviglie si dividono in due misure80x60x60 cm e più piccoli da 80x45x60 cm. I primi ospitano mediamente fino a 13 coperti, mentre i secondi massimo fino a 10.

Ti interesserà sapere che da qualche anno è possibile trovare sul mercato le cosiddette lavastoviglie a installazione libera, che a differenza di quelle da incasso sono studiate per essere installate anche al di fuori dei mobili della cucina.

Quanto consuma una lavastoviglie?

Ogni dispositivo ha un suo consumo specifico espresso in KiloWatt.

Sul libretto illustrativo dell’elettrodomestico è possibile reperire le informazioni specifiche in merito alla produzione di kilowatt/ora, attraverso il quale stabilire l’effettivo consumo di ogni lavaggio grazie a una semplice formula:

[CONSUMI KW/H X COSTO ENERGIA (€/KWH) = SPESA MEDIA PER LAVAGGIO]

Naturalmente, controlla sempre di avviare l’elettrodomestico nella fascia oraria più economica. Se invece per i tuoi consumi hai scelto Metamer non preoccuparti: con la nostra tariffa monoraria puoi utilizzare i tuoi elettrodomestici in ogni ora del giorno sempre allo stesso prezzo!

Per risparmiare sui consumi della tua lavastoviglie ricorda di:

  1. Usare la lavastoviglie sempre a pieno carico.
  2. Evitare il ciclo di prelavaggio, per risparmiare acqua e corrente (sciacquando velocemente le stoviglie sotto il rubinetto prima di inserirle nell’elettrodomestico).
  3. Prediligere i lavaggi rapidi a freddo: 45° sono una temperatura più che sufficiente per il lavaggio delle stoviglie.
  4. Interrompere il ciclo di asciugatura con aria calda. In questo modo diminuirai il ciclo di 15 minuti, risparmiando il 45% di energia su un ciclo da 40 minuti.
  5. Mantieni sempre il filtro ben pulito e aggiungi sale con regolarità.

    Non inserire piatti unti o con residui di cibo in lavastoviglie. Questa pratica, molto diffusa, è causa di intasamento dei filtri e di cattivo odore all’interno dell’elettrodomestico. Per piatti più brillanti in modo naturale versa un bicchiere d’aceto all’interno della lavastoviglie prima di ogni lavaggio. L’aceto è un brillantante naturale e un ottimo deodorante!

Cucinare con la lavastoviglie: è possibile?

Lo è, ma è anche altamente sconsigliato. Su internet non mancano ricette e consigli per preparare pollo con le patate in lavastoviglie e altri piatti, ma nessun produttore di questo elettrodomestico considererà in garanzia la riparazione di un possibile danno dovuto a utilizzi di questo tipo.

Ad ogni modo, il principio di base è che grazie alle alte temperature raggiunte dalla lavastoviglie, in modo costante e per un periodo di tempo definito, sia possibile pensare di introdurre al suo interno alimenti crudi e in contenitori impermeabili per tirarli fuori a lavaggio finito perfettamente cotti. Sconsigliamo di provarci ma, come detto, online è possibile trovare video e ricette di questo tipo un po’ ovunque.

Diciamo che in una situazione di estrema emergenza potrebbe anche rivelarsi una dritta utile. Per tutti i giorni, però, meglio limitarsi al forno. 

 

Come pulire la lavastoviglie

Oltre ai prodotti specifici, come gel e detersivi per lavastoviglie, esistono rimedi naturali per la pulizia quotidiana. Per rimuovere le incrostazioni di calcare solitamente basta un po’ di aceto di vino e tanto olio di gomito, ma attenzione: è assolutamente sconsigliato far fare dei lavaggi con aceto, acido o altri prodotti. Una pratica comunemente consigliata online, ma che potrebbe rovinare guarnizioni e tubi dell’elettrodomestico.

Il più delle volte, rimuovendo gli avanzi da piatti e contenitori prima di metterli in lavastoviglie basta a garantirsi una buona e duratura pulizia del dispositivo. Tuttavia, come nel caso della lavatrice, molto dipende anche dalla “durezza” dell’acqua nell’abitazione. Un fattore che può determinare la presenza di più o meno calcare, e l’insorgere di malfunzionamenti. In questo caso, meglio orientarsi su detersivi per lavastoviglie con proprietà anticalcare inclusi.

Cosa non va in lavastoviglie?

Certo, comprare una lavastoviglie per poi ritrovarsi a lavare i piatti a mano può essere seccante, ma ci sono materiali che mai e poi mai andrebbero lavati in questo elettrodomestico:

  • Bicchieri di cristallo;
    sono molto fragili (e costosi), per questo è meglio non lavarli in lavastoviglie;
  • Coltelli a lama liscia e di qualità;
    lavarli a mano è sempre preferibile per non rovinare il filo della lama.
  • Cucchiai e taglieri in legno;
    acqua e legno non sono buoni amici. Alte temperature e aggiunta di detersivi potrebbero intaccare il legno, piegandolo o indebolendolo.
  • Stoviglie in ottone;
    l’ottone è rivestito da una patina protettiva che rischia di rovinarsi in lavastoviglie, perdendo di integrità.
  • Pentole di ghisa e antiaderenti;
    la ghisa non andrebbe mai a contatto con l’acqua in quanto più esposta dell’acciaio inox al rischio ruggine. Per quanto riguarda le pentole antiaderenti invece, molti tipi non sono lavabili in lavastoviglie. Controlla sempre sulla confezione.
  • Piatti dipinti a mano e terracotta;
    le vernici utilizzate per decorarli non sono state “pensate” per essere lavate ad alte temperature e rischiano pertanto di perdere lucentezza o cancellarsi definitivamente.

Per maggiori informazioni scrivi un commento a questo articolo! Buona energia a tutti, da Metamer!

Dai più energia ai tuoi consumi con Metamer!

Scegliere elettrodomestici di classe A e ultima generazione è assolutamente consigliato per abbattere i consumi e garantirsi ottime prestazioni. Tuttavia, anche l’offerta energetica è importante. Inutile cercare di capire se è meglio accendere la lavastoviglie di giorno o la sera quando resto dei problemi con il tuo fornitore di energia non sono risolti.

Se desideri valutare una nuova offerta energetica realmente stimata sui tuoi consumi scrivici compilando il form qui in basso. Saremo felici di proporti la nostra migliore tariffa Luce e Gas per i tuoi consumi, gratis e senza impegno. Decidi tu se è migliore di quella che hai e faccelo sapere! 



 

Offerte energia sempre più Green, sostenibili e ad impatto zero sull’ambiente

luce green più conveniente

La rivoluzione verde che sta investendo il settore dell’energia passa anche attraverso la sempre maggiore attenzione delle persone verso le tematiche ambientali. Nel 2019, le iniziative lanciate in tutto il mondo dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg, hanno coinvolto giovani e non che si sono mobilitati in favore del clima.

Lo scorso anno, nonostante la drammatica situazione pandemica, gli Stati membri dell’Unione Europea hanno continuato a lavorare sulla questione climatica dando continuità agli accordi di Parigi siglati nel 2015. Con una rettifica al progetto originale, la commissione ha previsto di ridurre del 55% le emissioni di CO2 a livello globale entro il 2030, rispetto ai livelli registrati nel 1990.

In quest’ottica, imprese e cittadini sono chiamati ad uno sforzo comune: quello di limitare sprechi ed emissioni in ogni ambito e settore. A cominciare dai piccoli gesti quotidiani, fino a quelli molto più complessi che riguardano le attività produttive.

In Metamer abbiamo scelto di fare la nostra parte

Il biennio 2020 / 2021 è stato, in Metamer, un periodo di cambiamento molto importante.

Abbiamo intrapreso un percorso volto alla sostenibilità ambientale, che ci ha portato a offrire ai nostri clienti domestici solo energia proveniente da fonti rinnovabili certificate, trasformando interamente le nostre offerte in 100% green, senza alcun costo aggiuntivo per i nuovi e i già clienti.

Una scelta maturata dalla convinzione che l’impegno sociale per la valorizzazione e la tutela dei territori in cui operiamo passi attraverso la salvaguardia della natura, coerentemente con gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Non tutte le offerte energia green disponibili sul mercato sono però uguali, ed è pertanto importante sapere cosa si intende per energia verde, quali sono le differenze tra energia green e biogas e, soprattutto, se l’opzione verde (come nel nostro caso) è esente da costi aggiuntivi o nascosti, da sempre – purtroppo – presenti in tariffe energetiche di altri gestori.

Offerte energia green: cosa devi sapere

Le offerte energia green rappresentano una realtà sempre più diffusa in Italia. Basti pensare che all’inizio del 2000, le tariffe luce green non superavano il 6% del totale, rispetto al 94% delle tradizionali.

Già nel 2016, il rapporto tra offerte energia verde e tradizionali era passato al 20% delle prime contro l’80% delle restanti. Oggi, secondo i dati raccolti da uno dei principali operatori di settore, il 73% dei gestori energetici propone offerte green opzionali o, come nel nostro caso, complete. Ad oggi, in Italia, 8 offerte energia su 10 sono 100% green.

Non tutti i gestori, però, promuovono queste tariffe allo stesso prezzo. Alcune tariffe energetiche a impatto zero, promosse anche da grandi operatori nazionali, prevedono sovrapprezzi o costi fissi nascosti, che condizionano la scelta del pubblico, orientandola verso offerte non green.

Un fattore in grado di incidere negativamente sull’obiettivo della completa transizione ecologica del mercato, rallentando il raggiungimento di un importante obiettivo: quello della completa e totale transizione del settore energetico.

Risparmiare sulla bolletta con offerte energia green è possibile?

La concorrenza di mercato dovuta alla sempre maggiore presenza di offerte energia green ha avuto un impatto positivo anche sui prezzi.

Nel caso dei fornitori che propongono offerte green con sovrapprezzo, il costo aggiuntivo andrebbe ovviamente a ripercuotersi sul risparmio finale, per un valore di circa 24 euro l’anno. Un aspetto certamente da non sottovalutare, facendo attenzione in fase di selezione e sottoscrizione di una nuova offerta green alle clausole previste da contratto.

È importante quindi scegliere offerte green senza sovrapprezzi, adottare buone pratiche per il risparmio energetico e utilizzare elettrodomestici di classe alta. Azioni che consentono un notevole risparmio annuale, sia in bolletta che in termini di emissioni.

Basti pensare che la scelta di Metamer di convertire in green l’attuale parco clienti energetico, ha ridotto le emissioni di Co2 di oltre 11.000 tonnellate l’anno. L’equivalente di percorrere 2.074 volte il giro del mondo con un’auto a benzina!

Valuta tu stesso la convenienza delle nostre offerte green!

Fare la nostra parte per il Pianeta significa anche rendere accessibili e convenienti le nostre offerte energia green al pubblico. Per questo siamo pronti ad offrirti subito un preventivo di spesa senza impegno studiato sui tuoi consumi, così da valutare tu stesso la convenienza delle nostre tariffe monorarie o biorarie, a prezzo fisso o variabile.

Compila il form con i tuoi dati per essere ricontattato/a da un nostro consulente. Metamer non effettua servizio di vendita porta a porta o tramite telemarketing: i tuoi dati saranno trattati nel rispetto delle nostre politiche sulla privacy, esclusivamente per la consulenza da te richiesta!

#5minutidienergia | Puntata 3: EcoBonus 65% e 50%: come sfruttarli

In questa terza puntata l’amministratore delegato di Metamer, Nicola Fabrizio, risponde in pochi minuti alle più comuni FAQ sull’EcoBonus 65% e 50% e come sfruttarli.

Che cos’è l’EcoBonus e cosa prevede esattamente?

L’ EcoBonus, varato con il decreto rilancio, è uno degli strumenti posti in essere dal legislatore, per perseguire le politiche di riduzione delle emissioni.

È un bonus che prevede una detrazione di imposta per 10 anni, in seguito alla sostituzione di caldaie tradizionali con nuovi dispositivi a condensazione, con un risparmio del 65% sul prezzo finale del dispositivo. Si tratta di una misura molto importante in quanto sostituire una vecchia caldaia significa migliorare l’efficientamento energetico della propria abitazione e, di conseguenza, consumi ed emissioni, che vengono ridotti anche del 35% in base alle proprie abitudini di consumo, con un risparmio anche in bolletta.
Inoltre, le nuove caldaie a condensazione riducono il numero di emissioni e hanno quindi un impatto positivo in termini ambientali.

Per usufruire dell’EcoBonus, Metamer ha lanciato l’offerta Ecoclima con la possibilità di accedere allo sconto del 65% direttamente in fattura.

In altre parole il cliente paga solo il 35% della nuova caldaia, mentre Metamer si occupa di tutto il resto: dagli aspetti tecnici a quelli burocratici.

Ma l’EcoBonus comprende anche la sostituzione o l’acquisto di nuovi climatizzatori, giusto?

Esatto, con l’EcoBonus oltre a sostituire le vecchie caldaie, è possibile cambiare un vecchio condizionatore con il 65% di sconto, o acquistarne uno nuovo pagandolo solo il 50%, sempre usufruendo dello sconto in fattura.

In Metamer, a differenza delle offerte presenti sul mercato, abbiamo costruito una rete di selezionati tecnici locali, creando un network che realmente comprenda e soddisfi a pieno le esigenze dei clienti. Inoltre offriamo un’ampia scelta di marchi e modelli di condizionatori, lasciando la possibilità al cliente, previo sopralluogo gratuito dei tecnici, di scegliere quelli che più si adattano alle proprie esigenze.

Quindi qual è il vantaggio di accedere al bonus tramite un nuovo fornitore di energia?

I vantaggi principali per il cliente sono:

  • Accesso dello sconto direttamente in fattura
  • Azzeramento della parte burocratica necessaria a richiedere lo sconto
  • Libertà di scelta di marchio e modello

In Metamer il vantaggio per il cliente è rappresentato dal fatto che usufruisce dello sconto del 65% direttamente in fattura, senza aspettare 10 anni per recuperarlo tramite dichiarazione dei redditi.

Inoltre, per accedere allo sconto tutta la parte tecnica e burocratica viene gestita direttamente da Metamer per conto del cliente, che spesso sono i motivi che scoraggiano l’accesso a opportunità di questo genere.

L’offerta Ecoclima garantisce ai clienti la libertà di scegliere la marca e il modello che preferiscono, grazie alla consulenza di tecnici specializzati che spesso sono i loro stessi tecnici di fiducia.

Attraverso i sopralluoghi gratuiti e senza impegno dei tecnici, il cliente sa sempre quanto spende in modo preciso e ha la sicurezza che il dispositivo scelto sia davvero in linea con le esigenze della propria abitazione.

Inoltre nell’offerta sono inclusi ulteriori vantaggi, come la manutenzione gratuita per 5 anni per le caldaie o per i condizionatori la possibilità di riceverne uno aggiuntivo in omaggio. Senza dimenticare che le offerte Luce di Metamer, sono 100% green e provenienti da fonti rinnovabili, al fine di contribuire alla riduzione delle emissioni di co2 nell’atmosfera.

Seguici per non perdere ogni mese i nuovi episodi!

Permettici di offrirti una consulenza per ottimizzare i tuoi consumi

Metamer è una società del libero mercato energetico che opera in tutta Italia per la fornitura di luce e gas ad uso domestico e professionale. Le nostre politiche aziendale non comprendono l’utilizzo di strategie di marketing invasive, come telefonate o porta a porta, per la promozione delle nostre tariffe.

Siamo certi della qualità del nostro servizio e desideriamo offrirla anche a te.

Se stai pensando di cambiare operatore, valuta tu stesso/a le nostre offerte gas e luce 100% green, con possibilità di scegliere tra tariffe mono, bio o triorarie, dal costo componente bloccato o variabile. Il tutto con il supporto di un servizio clienti affidabile e veloce, gestito in Italia e disponibile tramite numero verde gratuito e WhatsApp.

Richiedi maggiori informazioni sulle nostre offerte!

Compila il form di contatto per richiedere un preventivo di spesa da un nostro consulente e valutare tu stesso/a le nostre offerte energetiche green. Metamer non effettua servizio di telemarketing o altre pratiche commerciali invasive. I tuoi dati saranno trattati nel rispetto delle nostre policy sulla privacy e solo per la consulenza da te richiesta!