DUING vince il Premio Metamer di Campioni di Innovazioni

Campioni di Innovazioni Pescara

Si è svolta anche quest’anno, nella splendida cornice dell’Aurum di Pescara, una nuova edizione di Innovazioni, il premio per promuovere le idee di giovani imprenditori, studenti e start-up.


L’Italia dell’imprenditoria giovanile è un universo dinamico, fatto di piccole/grandi eccellenze in movimento ma troppo spesso sottovalutate. Nel nostro Paese, 1 impresa su 3 è condotta da individui sotto i 35 anni. Ragazzi e ragazze con competenze nel digitale e una formazione spesso sopra la media, veri protagonisti del mondo del lavoro di oggi ma, soprattutto, di domani.

È col desiderio costante di sostenere i territori in cui operiamo, restando accanto a tutte quelle realtà in grado di generare valore, che come Metamer abbiamo partecipato anche quest’anno alla nuova edizione di Innovazioni 2019. Un evento promosso da Confindustria Chieti – Pescara incentrato sulla valorizzazione di progetti innovativi presentati da aziende, PMI, gruppi universitari e start-up.

Lo abbiamo fatto istituendo anche quest’anno un Premio Metamer, scegliendo il tema della connessione tra laureandi e aziende. Un’intuizione volta a migliorare il rapporto tra i giovani e il mondo del lavoro, creando nuovi canali di dialogo tra questi e le aziende. Moltissime le proposte,originali, creative e tecnologiche, delle quali una sola è salita sul podio.

Dopo “Kuriosa” nel 2017 e TOMMI Game nel 2018, il 2019 è stato l’anno di DUING, una piattaforma online innovativa e dinamica mirata a fornire un servizio per le imprese valorizzando le competenze dei nuovi professionisti digitali.

Che cos’è DUING: progetto vincitore del Premio Metamer Innovazioni

Una piattaforma di recente sperimentazione, che in pochi mesi ha già acquisito oltre 10.000 utenti e che unisce il bisogno delle aziende di conoscere e intercettare le esigenze dei millennials a quelle degli stessi giovani, studenti o neolaureati, che possono guadagnare mentre imparano a confrontarsi con le dinamiche del mondo del lavoro.

A svilupparla tre giovanissimi imprenditori: Andrea Zangiacomi, 28 anni e CEO di Duing, con esperienza maturata nella sede Unilever di Rotterdam dove, insieme ai colleghi Angelica Peretti, 26 anni e Saverio Mirto, 27 anni, si occupava di campagne di comunicazione rivolte ai più giovani.

L’intuizione nasce quando “abbiamo compreso l’esigenza delle multinazionali di connettersi ai millennials e le loro esigenze, che poteva essere soddisfatta solo lasciando spiegare agli stessi giovani quale fosse il modo migliore di comunicare con la loro generazione”.

Sempre a detta di Zangiacomi, il riscontro è stato immediato e molto positivo, riuscendo in poco tempo a catturare l’attenzione di numerose aziende partner e colossi come LIDL Italia, che ha scelto di effettuare oltre 15 ricerche di mercato attraverso la piattaforma.

Attualmente, il 65% degli iscritti a DUING è composto da studenti universitari, 35% dei quali in cerca di una nuova occupazione. La partecipazione degli utenti ha interessato grandi brand come Nike, Mondadori e IKEA, che hanno già generato compensi per gli utenti più attivi, erogati in crediti e buoni da 5€-20€ fino a 500€-800€.

Campioni di Innovazioni 2019: i progetti vincitori

Ad aggiudicarsi il primo premio del concorso Innovazioni 2019 è stato invece Help Med360 di Lab, un’APP che consente archiviazione di diagnosi, valutazioni mediche degli utenti registrati ma soprattutto di registrare e gestire la propria storia medico/sanitaria con possibilità di condividerla con familiari e personale medico.

Tra i progetti orientati al settore industriale, menzione speciale ha riguardato CTRL+PAINT, progetto della Tekno Idea per il controllo automatico di linee di produzione e difetti di verniciatura industriale. Un sistema che permette la gestione in tempo reale della verniciatura della carrozzeria di auto e altri mezzi, indipendentemente dalla superficie da verniciare, dal tipo e dal colore della vernice. Un progetto molto competitivo rispetto ad altri strumenti equivalenti sviluppati da altre aziende in tutto il mondo.

Creare valore e supportare i nuovi talenti per dare energia al Paese

Come Metamer abbiamo una mission ambiziosa: condividere la nostra energia. Non solo materialmente, offrendo ai nostri clienti la possibilità di scegliere offerte energetiche trasparenti con innumerevoli vantaggi per i propri consumi e la gestione degli stessi.

Dare energia significa offrire il nostro contributo per la creazione di sinergie finalizzate a migliorare la qualità della vita di tutta la comunità. Significa supportare quanti creano valore nel nostro territorio, in termini di cultura, lavoro, tradizioni.

Per questo Metamer è sempre accanto alle realtà dei territori in cui operiamo, convinti che, al pari della felicità, l’energia sia tale solo se condivisa!

DUING vince il Premio Metamer di Campioni di Innovazioni

Campioni di Innovazioni Pescara

Si è svolta anche quest’anno, nella splendida cornice dell’Aurum di Pescara, una nuova edizione di Innovazioni, il premio per promuovere le idee di giovani imprenditori, studenti e start-up.


L’Italia dell’imprenditoria giovanile è un universo dinamico, fatto di piccole/grandi eccellenze in movimento ma troppo spesso sottovalutate. Nel nostro Paese, 1 impresa su 3 è condotta da individui sotto i 35 anni. Ragazzi e ragazze con competenze nel digitale e una formazione spesso sopra la media, veri protagonisti del mondo del lavoro di oggi ma, soprattutto, di domani.

È col desiderio costante di sostenere i territori in cui operiamo, restando accanto a tutte quelle realtà in grado di generare valore, che come Metamer abbiamo partecipato anche quest’anno alla nuova edizione di Innovazioni 2019. Un evento promosso da Confindustria Chieti – Pescara incentrato sulla valorizzazione di progetti innovativi presentati da aziende, PMI, gruppi universitari e start-up.

Lo abbiamo fatto istituendo anche quest’anno un Premio Metamer, scegliendo il tema della connessione tra laureandi e aziende. Un’intuizione volta a migliorare il rapporto tra i giovani e il mondo del lavoro, creando nuovi canali di dialogo tra questi e le aziende. Moltissime le proposte,originali, creative e tecnologiche, delle quali una sola è salita sul podio.

Dopo “Kuriosa” nel 2017 e TOMMI Game nel 2018, il 2019 è stato l’anno di DUING, una piattaforma online innovativa e dinamica mirata a fornire un servizio per le imprese valorizzando le competenze dei nuovi professionisti digitali.

Che cos’è DUING: progetto vincitore del Premio Metamer Innovazioni

Una piattaforma di recente sperimentazione, che in pochi mesi ha già acquisito oltre 10.000 utenti e che unisce il bisogno delle aziende di conoscere e intercettare le esigenze dei millennials a quelle degli stessi giovani, studenti o neolaureati, che possono guadagnare mentre imparano a confrontarsi con le dinamiche del mondo del lavoro.

A svilupparla tre giovanissimi imprenditori: Andrea Zangiacomi, 28 anni e CEO di Duing, con esperienza maturata nella sede Unilever di Rotterdam dove, insieme ai colleghi Angelica Peretti, 26 anni e Saverio Mirto, 27 anni, si occupava di campagne di comunicazione rivolte ai più giovani.

L’intuizione nasce quando “abbiamo compreso l’esigenza delle multinazionali di connettersi ai millennials e le loro esigenze, che poteva essere soddisfatta solo lasciando spiegare agli stessi giovani quale fosse il modo migliore di comunicare con la loro generazione”.

Sempre a detta di Zangiacomi, il riscontro è stato immediato e molto positivo, riuscendo in poco tempo a catturare l’attenzione di numerose aziende partner e colossi come LIDL Italia, che ha scelto di effettuare oltre 15 ricerche di mercato attraverso la piattaforma.

Attualmente, il 65% degli iscritti a DUING è composto da studenti universitari, 35% dei quali in cerca di una nuova occupazione. La partecipazione degli utenti ha interessato grandi brand come Nike, Mondadori e IKEA, che hanno già generato compensi per gli utenti più attivi, erogati in crediti e buoni da 5€-20€ fino a 500€-800€.

Campioni di Innovazioni 2019: i progetti vincitori

Ad aggiudicarsi il primo premio del concorso Innovazioni 2019 è stato invece Help Med360 di Lab, un’APP che consente archiviazione di diagnosi, valutazioni mediche degli utenti registrati ma soprattutto di registrare e gestire la propria storia medico/sanitaria con possibilità di condividerla con familiari e personale medico.

Tra i progetti orientati al settore industriale, menzione speciale ha riguardato CTRL+PAINT, progetto della Tekno Idea per il controllo automatico di linee di produzione e difetti di verniciatura industriale. Un sistema che permette la gestione in tempo reale della verniciatura della carrozzeria di auto e altri mezzi, indipendentemente dalla superficie da verniciare, dal tipo e dal colore della vernice. Un progetto molto competitivo rispetto ad altri strumenti equivalenti sviluppati da altre aziende in tutto il mondo.

Creare valore e supportare i nuovi talenti per dare energia al Paese

Come Metamer abbiamo una mission ambiziosa: condividere la nostra energia. Non solo materialmente, offrendo ai nostri clienti la possibilità di scegliere offerte energetiche trasparenti con innumerevoli vantaggi per i propri consumi e la gestione degli stessi.

Dare energia significa offrire il nostro contributo per la creazione di sinergie finalizzate a migliorare la qualità della vita di tutta la comunità. Significa supportare quanti creano valore nel nostro territorio, in termini di cultura, lavoro, tradizioni.

Per questo Metamer è sempre accanto alle realtà dei territori in cui operiamo, convinti che, al pari della felicità, l’energia sia tale solo se condivisa!

Bonus Luce e Gas 2020: quali sono e come richiederli

Bonus sociali luce e gas

Ecobonus luce e gas 2020, bonus ristrutturazione facciate e classe energetica, bonus elettrodomestici: quali sono, a chi spettano e come richiedere i nuovi bonus sociali energia 2020, contributi per famiglie in difficoltà o che investono per migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione.


I bonus casa rappresentano una delle voci principali nella nuova Legge di Bilancio 2020. Un documento aggiornato annualmente che prevede, tra le altre cose, sgravi fiscali, incentivi e bonus per le famiglie.

Nel testo di legge sono inoltre presenti voci relative ad altre agevolazioni, come il bonus bebè, bonus asilo nido, la carta bimbi, assegni famigliari, reddito di cittadinanza, bonus libri e esenzione del canone RAI.

In questo articolo ci concentriamo sui bonus relativi al tema energia che, rispetto agli anni scorsi, prevedono per il 2020 qualche novità. Sono infatti stati inseriti nel nuovo testo di legge nuovi contributi, come l’ecobonus previsto dal cosiddetto Decreto Crescita 2020, con nuovi ed interessanti sconti per ammodernamenti strutturali di abitazioni finalizzati al risparmio energetico.

Ecobonus 2020: sconto per ristrutturazioni

Come detto, si tratta di un incentivo per la realizzazione di lavori di ammodernamento per l’acquisizione di migliori prestazioni energetiche della propria abitazione. Grazie a questo bonus è possibile beneficiare subito di uno sconto dal 65% al 50% su lavori di ristrutturazione edile.

Lo sconto è riservato a interventi che comportano migliorie dal punto di vista delle prestazioni energetiche, come:

  • sostituzione vecchi infissi con nuove tecnologie a taglio termico;
  • realizzazione di cappotto esterno per abitazioni singole o condomini;
  • installazione di dispositivi di domotica e altri automatismi;
  • realizzazione di impianti di riscaldamento a pavimento o sostituzione di rifiniture con nuovi materiali più performanti;
  • sostituzione vecchie caldaie con nuovi dispositivi a condensazione.

Tra le novità 2019/2020 vi è la possibilità di beneficiare dell’ecobonus anche per l’installazione di zanzariere e l’inserimento del cosiddetto Sismabonus, utile alla copertura di spese per l’installazione di dispositivi antisismici o ammodernamento strutturale.

Per beneficiare dello sconto è necessario effettuare il pagamento mediante bonifico bancario ed allegare la documentazione richiesta al modello per la richiesta di Ecobonus da presentare presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus elettrodomestici 2020: chi può richiederli

Si tratta di detrazioni fiscali fino al 65% per chi acquista nuovi elettrodomestici, di classe superiore ai vecchi, a seguito di lavori di ristrutturazione edile.

Il bonus elettrodomestici comprende l’acquisto di frigoriferi, lavastoviglie, forni elettrici, lavatrici, asciugatrici, congelatori, piastre a induzione. Sono inoltre da includere dispositivi per il riscaldamento dell’acqua domestica, per la ventilazione e la climatizzazione degli ambienti.

È inoltre interessante sapere che il bonus elettrodomestici può essere esteso anche a complementi d’arredo, con un ulteriore sconto del 50%. Il tetto massimo di spesa per l’acquisto di arredi o nuovi elettrodomestici è di 10.000€, da aggiungere ai 96.000€ necessari per lavori di ristrutturazione ordinaria o straordinaria.

L’importo complessivo sarà ripartito in 10 rate sulla propria dichiarazione dei redditi, a partire dall’anno in cui si sostiene la spesa. Il termine ultimo per richiedere il bonus elettrodomestici 2020 è il 31 Gennaio 2020, e possono beneficiarne:

  • proprietari dell’immobile;
  • usufruttuari dello stesso;
  • titolari di nuda proprietà;
  • intestatari di contratti di comodato d’uso gratuito;
  • soci di cooperative;
  • imprenditori;
  • società semplice.

Bonus sociale luce e gas 2020 per famiglie a basso reddito

I bonus sociali luce e gas sono aiuti previsti per famiglie a basso reddito o in difficoltà (con presenza, per esempio, di individuo con disagio fisico all’interno del nucleo famigliare), che prevedono sconti in bolletta e agevolazioni anche sul pagamento di acqua, TARI e canone telefonico.

Bonus Luce 2020

Il bonus energia elettrica è uno sconto di compensazione applicato in bolletta, di cui ha diritto il soggetto intestatario della fornitura utilizzata per uso domestico.

In caso di famiglia con a carico figli o genitori interessati disagio fisico o grave malattia il bonus prevede ulteriori aiuti in base alla situazione specifica del nucleo famigliare e alle necessità del singolo caso (come l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali, dispositivi per l’abbattimento di barriere architettoniche e simili).

Il semplice bonus luce, invece, offre una copertura minima di 132€ e massima di 194€, in base al numero di componenti della famiglia.

Bonus Gas 2020

Una riduzione sull’importo in bolletta riservata a famiglie a basso reddito o numerose. Per richiederlo è necessario presentare il proprio ISEE, in cui saranno presenti specifiche relative al reddito annuo e al numero di componenti del nucleo famigliare del richiedente.

Il bonus gas deve essere richiesto dall’intestatario del contratto di fornitura, in quanto la riduzione è riconosciuta direttamente in bolletta. Per i clienti indiretti, che utilizzano un impianto condominiale centralizzato, il beneficio prevede un’unica soluzione a favore del beneficiario effettuata mediante bonifico bancario.

Il bonus è riservato a individui con un introito annuale inferiore a 8.000€, o maggiore in caso di famiglia numerosa.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui bonus luce e gas o desideri un consiglio sull’offerta energetica più in linea con i tuoi consumi compila il form qui in basso e inviaci un messaggio. Risponderemo a breve!

Bonus sociale energia 2020: quali sono e come richiederli

Bonus sociali luce e gas

Ecobonus luce e gas 2020, bonus ristrutturazione facciate e classe energetica, bonus elettrodomestici: quali sono, a chi spettano e come richiedere i nuovi bonus sociali energia 2020, contributi per famiglie in difficoltà o che investono per migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione.


I bonus casa rappresentano una delle voci principali nella nuova Legge di Bilancio 2020. Un documento aggiornato annualmente che prevede, tra le altre cose, sgravi fiscali, incentivi e bonus per le famiglie.

Nel testo di legge sono inoltre presenti voci relative ad altre agevolazioni, come il bonus bebè, bonus asilo nido, la carta bimbi, assegni famigliari, reddito di cittadinanza, bonus libri e esenzione del canone RAI.

In questo articolo ci concentriamo sui bonus relativi al tema energia che, rispetto agli anni scorsi, prevedono per il 2020 qualche novità. Sono infatti stati inseriti nel nuovo testo di legge nuovi contributi, come l’ecobonus previsto dal cosiddetto Decreto Crescita 2020, con nuovi ed interessanti sconti per ammodernamenti strutturali di abitazioni finalizzati al risparmio energetico.

Ecobonus 2020: sconto per ristrutturazioni

Come detto, si tratta di un incentivo per la realizzazione di lavori di ammodernamento per l’acquisizione di migliori prestazioni energetiche della propria abitazione. Grazie a questo bonus è possibile beneficiare subito di uno sconto dal 65% al 50% su lavori di ristrutturazione edile.

Lo sconto è riservato a interventi che comportano migliorie dal punto di vista delle prestazioni energetiche, come:

  • sostituzione vecchi infissi con nuove tecnologie a taglio termico;
  • realizzazione di cappotto esterno per abitazioni singole o condomini;
  • installazione di dispositivi di domotica e altri automatismi;
  • realizzazione di impianti di riscaldamento a pavimento o sostituzione di rifiniture con nuovi materiali più performanti;
  • sostituzione vecchie caldaie con nuovi dispositivi a condensazione.

Tra le novità 2019/2020 vi è la possibilità di beneficiare dell’ecobonus anche per l’installazione di zanzariere e l’inserimento del cosiddetto Sismabonus, utile alla copertura di spese per l’installazione di dispositivi antisismici o ammodernamento strutturale.

Per beneficiare dello sconto è necessario effettuare il pagamento mediante bonifico bancario ed allegare la documentazione richiesta al modello per la richiesta di Ecobonus da presentare presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus elettrodomestici 2020: chi può richiederli

Si tratta di detrazioni fiscali fino al 65% per chi acquista nuovi elettrodomestici, di classe superiore ai vecchi, a seguito di lavori di ristrutturazione edile.

Il bonus elettrodomestici comprende l’acquisto di frigoriferi, lavastoviglie, forni elettrici, lavatrici, asciugatrici, congelatori, piastre a induzione. Sono inoltre da includere dispositivi per il riscaldamento dell’acqua domestica, per la ventilazione e la climatizzazione degli ambienti.

È inoltre interessante sapere che il bonus elettrodomestici può essere esteso anche a complementi d’arredo, con un ulteriore sconto del 50%. Il tetto massimo di spesa per l’acquisto di arredi o nuovi elettrodomestici è di 10.000€, da aggiungere ai 96.000€ necessari per lavori di ristrutturazione ordinaria o straordinaria.

L’importo complessivo sarà ripartito in 10 rate sulla propria dichiarazione dei redditi, a partire dall’anno in cui si sostiene la spesa. Il termine ultimo per richiedere il bonus elettrodomestici 2020 è il 31 Gennaio 2020, e possono beneficiarne:

  • proprietari dell’immobile;
  • usufruttuari dello stesso;
  • titolari di nuda proprietà;
  • intestatari di contratti di comodato d’uso gratuito;
  • soci di cooperative;
  • imprenditori;
  • società semplice.

Bonus sociale luce e gas 2020 per famiglie a basso reddito

I bonus sociali luce e gas sono aiuti previsti per famiglie a basso reddito o in difficoltà (con presenza, per esempio, di individuo con disagio fisico all’interno del nucleo famigliare), che prevedono sconti in bolletta e agevolazioni anche sul pagamento di acqua, TARI e canone telefonico.

Bonus Luce 2020

Il bonus energia elettrica è uno sconto di compensazione applicato in bolletta, di cui ha diritto il soggetto intestatario della fornitura utilizzata per uso domestico.

In caso di famiglia con a carico figli o genitori interessati disagio fisico o grave malattia il bonus prevede ulteriori aiuti in base alla situazione specifica del nucleo famigliare e alle necessità del singolo caso (come l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali, dispositivi per l’abbattimento di barriere architettoniche e simili).

Il semplice bonus luce, invece, offre una copertura minima di 132€ e massima di 194€, in base al numero di componenti della famiglia.

Bonus Gas 2020

Una riduzione sull’importo in bolletta riservata a famiglie a basso reddito o numerose. Per richiederlo è necessario presentare il proprio ISEE, in cui saranno presenti specifiche relative al reddito annuo e al numero di componenti del nucleo famigliare del richiedente.

Il bonus gas deve essere richiesto dall’intestatario del contratto di fornitura, in quanto la riduzione è riconosciuta direttamente in bolletta. Per i clienti indiretti, che utilizzano un impianto condominiale centralizzato, il beneficio prevede un’unica soluzione a favore del beneficiario effettuata mediante bonifico bancario.

Il bonus è riservato a individui con un introito annuale inferiore a 8.000€, o maggiore in caso di famiglia numerosa.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui bonus luce e gas o desideri un consiglio sull’offerta energetica più in linea con i tuoi consumi compila il form qui in basso e inviaci un messaggio. Risponderemo a breve!