Dal 1° gennaio 2003 tutti i clienti nel mercato del gas possono scegliere il proprio venditore, cioè la società con il compito di gestire la fornitura dal punto di vista commerciale.
Ma se la famiglia non ha esercitato la propria facoltà di scegliere, continua ad essere servita dal suo tradizionale fornitore e a pagare il gas in base alle condizioni economiche standard definite l'Autorità per l'energia elettrica e il gas , individuate in base ai costi effettivi del servizio e all’andamento dei prezzi della materia prima.

Condizioni economiche IV° trimestre 2017

AMBITO 4 CENTRO-SUD ORIENTALE
(ABRUZZO, MOLISE, PUGLIA, BASILICATA)